Torta per Prima Comunione

La mia bimba doveva fare la Comunione e non potevo non prepararle io una torta in casa! Ci sono bellissime torte da Comunione in internet ma quasi tutte sono realizzate con la pasta di zucchero: non ho nulla in contrario ma spesso si ottengono torte bellissime ma piuttosto stucchevoli che poi gli invitati lasciano nel piatto. Io volevo una torta da mangiare con grande piacere…una torta per la quale “si leccasse il piatto”! Ho riciclato una mio cavallo di battaglia: il pan di Spagna farcito e ricoperto di crema. Ho pensato a una decorazione tutta per lei a partire dalla bambolina che aveva visto per la torta ma che era troppo grande per essere messa sopra… e voilà! Risultato? Tutti contenti: la festeggiata, gli invitati e di conseguenza… io, la mamma!

Ingredienti per il Pan di Spagna (vedete qui la ricetta)

Ingredienti per la farcitura:

Ingredienti per la decorazione:

  • 750 ml panna liquida fresca
  • 500 g di mascarpone
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia
  • 60-80 g di zucchero a velo
  • 1 panetto di pasta di zucchero (per le rose)
  • 1 confezione di confettini argentati

Procedura.

Iniziate realizzando il Pan di Spagna (vedete qui la ricetta) ma decidete prima la forma della torta: io ho scelto di farla a 2 piani per cui con le dosi indicate per il Pan di Spagna ho riempito due tortiere, da 22 e da 18 cm.

Realizzate la vostra Crema al latte di mandorle (vedete qui la ricetta) per la farcitura e lasciatela intiepidire coperta.

Una volta freddato il Pan di Spagna, estraetelo dagli stampi e tagliate ognuna delle due torte a metà. Bagnate entrambe le metà di ogni torta con il latte di mandorle e poi farcite con abbondante crema.

Una volta farcite entrambe le torte, ponete altra crema sopra la maggiore proprio al centro, poi poggiatevi sopra la minore. Riponete in frigorifero, mentre preparate la copertura.

Preparate la copertura lavorando il mascarpone con l’aroma di vaniglia e lo zucchero a velo, fino a renderlo morbido. Poi montate a parte la panna, molto ferma, e alla fine unitela al mascarpone, delicatamente per non smontarla.

Spalmate con la crema ottenuta l’insieme delle due torte, la grande e quella piccola posta sopra, e poi, inserendo la crema in una sac à poche, decorate con ciuffetti tutta la superficie. Il fatto di averla spalmata con la crema, vi aiuterà a nascondere eventuali parti non coperte dai ciuffetti di crema. Una volta ricoperta di ciuffetti di crema la torta a due piani assumerà la forma di uno zuccotto.

Prima di decorarla ricordate di posizionarla sul piatto su cui la servirete: una volta decorata sarà praticamente impossibile spostarla.

Io l’ho posizionata lateralmente al piatto per affiancarla poi dalla bambolina che aveva scelto la mia bimba.

Per realizzare le rose, stendete con il mattarello il panetto del colore che avete scelto e con un bicchiere o una tazzina realizzate tanti cerchietti. Posizionateli in fila a tre a tre affiancati in modo che ognuno si sovrapponga leggermente a quello davanti.

Poi, partendo da un’estremità, arrotolateli dal primo fino al terzo e alla fine tagliate a metà il rotolino ottenuto.

Da ogni rotolino tagliato a metà otterrete due roselline.

A questo punto non dovrete fare altro che aprire leggermente i petali con le dita.

Alla fine posizionate le roselline sulla torta e decorate con le perline d’argento. Mia figlia aveva appunto scelto una bambolina troppo alta per poterla posizionare sul dolce, per cui ho trovato questo escamotage… l’ho collocata a fianco della torta tra i confetti e le perline d’argento!

La Forchetta di rame, Torta per Prima Comunione

CONSIGLI DELLA FORCHETTA DI RAME:

  • prima di decorare con ciuffetti la vostra Torta da Comunione, rimettete in frigorifero la crema di panna e mascarpone per farla rapprendere bene;
  • se preparate la torta il giorno prima, non posizionatevi subito sopra le roselline di pasta di zucchero: il contatto prolungato della pasta di zucchero con la crema a base di panna e mascarpone potrebbe lasciar andare il colore;
  • potete preparare prima le rose, conservandole in frigorifero in un contenitore chiuso;
  • il decoro è solo una questione di gusti: potete usare anche i fiori di zucchero già pronti come in questo altro caso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.