Maritozzi con la panna

on

I Maritozzi con la panna sono una prelibatezza! Non lasciatevi scoraggiare dalla preparazione “a tappe”: sono davvero semplici da fare, dovrete solo programmarne la realizzazione almeno il giorno prima. La mia bambina di 10 anni li ha voluti fare per la festa del papà: li ha preparati sotto la mia guida, ma li ha fatti lei, per cui sono davvero fattibili!

Ingredienti:

  • 500 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di lievito di birra secco
  • 100 ml di acqua
  • 150 ml di latte
  • 120 g di zucchero (+ 3 cucchiai per la glassatura)
  • 2 uova (+ 1 tuorlo per spennellare)
  • 90 g di olio di semi (io uso semi di girasole)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di miele (di acacia)
  • 1 scorza di limone grattuggiata
  • 1 scorza di arancia grattuggiata
  • 300 ml circa di panna da montare
  • zucchero a velo q.b. per spolverare

Procedura:

Per realizzare i vostri Maritozzi con la panna, iniziate il giorno prima preparando gli aromi: mettete la scorza grattuggiata di limone e quella di arancia in una ciotola con un cucchiaio di miele; coprite con la pellicola e lasciate da parte (almeno 7 ore, ma meglio fino al giorno successivo) a temperatura ambiente. Questo mix di aromi profumerà incredibilmente i vostri maritozzi con la panna!

Prima di procedere a realizzare i maritozzi, preparate il lievitino: prendete 100 g di farina dal totale e 100 ml di acqua, sempre dal quantitativo totale, aggiungete il lievito e 1 cucchiaino di zucchero. Coprite e lasciate riposare per circa 1 ora e mezza, nel forno spento: il lievitino aumenterà di misura e soprattutto si presenteranno delle bollicine sulla superficie.

Spostate il lievitino in una ciotola più ampia e aggiungetevi il resto della farina, lo zucchero, il latte e il mix di aromi, poi mescolate bene.

Aggiungete le uova una alla volta, ciascun uovo solo dopo il completo assorbimento del precedente. Infine, aggiungete il sale e l’olio e impastate ancora a mano fino ad ottenere un composto omogeneo.

Coprite con la pellicola e lasciate lievitare: non abbiate fretta! L’impasto dei maritozzi con la panna dovrebbe lievitare almeno 4 ore, ma io l’ho lasciato riposare per 8.

Dividete l’impasto in piccoli panetti di peso omogeneo. L’impasto di ogni maritozzo con la panna dovrebbe essere di circa 80 g ma vedete voi se preferite farli leggermente più piccoli (in caso, però, ricordatevi di ridurre poi i tempi di cottura).

Date la forma leggermente ovale: non preoccupatevi se non vi sembrano regolarissimi, perchè lievitando ancora si sistemeranno da soli. Ricordatevi di posizionarli distanziati, perchè lievitando ancora corrono il rischio di attaccarsi. In caso, non preoccupatevi assolutamente: basterà dividerli con un tarocco o qualcosa di simile. La mia bambina infatti non li aveva distanziati e li ho divisi poi io.

Adagiate tutti i panetti su una teglia rivestita di carta forno e fate lievitare per un’alta ora e mezza in forno spento ma dopo averlo acceso per pochi minuti.

Trascorso il tempo, spennellate con il tuorlo e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Una volta cotti, lasciate raffreddare i maritozzi e conservateli in una scatola chiusa: si manterranno più a lungo.

Solo al momento di consumarli preparate la la glassatura con 1 bicchiere di acqua e 3 cucchiai di zucchero (il quantitativo è per tutti i maritozzi, se ne consumate pochi per volta riducete le dosi): ponete sul fuoco e quando lo zucchero sarà sciolto, spennellate i maritozzi; tagliateli poi per il lungo.

Farcite i vostri maritozzi con la panna che avrete nel frattempo montato, e spolverate di zucchero a velo.

La Forchetta di rame, Maritozzi con la panna

CONSIGLI DELLA FORCHETTA DI RAME: i maritozzi con la panna non sono certo una preparazione da 5 minuti MA in realtà la procedura si divide in diversi passagi per cui non risulta affatto onerosa e il risultato… il risultato VALE DECISAMENTE LA PENA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.