Polpette di melanzane

Facilissime da preparare: ottime come secondo, sfiziose come antipasto e ideali per far mangiare le melanzane ai bambini!

Ingredienti (per realizzare 16-20 polpette circa):

  • 1 melanzana media (circa 400 g)
  • 4 cucchiai di pecorino grattuggiato
  • pane grattato (4 cucchiai per l’impasto + il necessario per impanare le polpette)
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 uovo
  • olio extravergine di oliva (2 cucchiai circa per friggere le melanzane + 4 cucchiai per friggere le polpette)
  • (1 spicchio di aglio a piacere)
  • sale e pepe q.b.

Procedura:

Sciacquate la melanzana, tagliatela a cubetti; sbucciate l’aglio e fatelo imbiondire sul fuoco con un filo di olio (se non vi piace l’aglio fate solo scaldare l’olio), poi eliminatelo. Saltate i cubetti di melanzana nell’olio per pochi minuti – circa 4-5 – regolando di sale e di pepe (1, 2).

20160819_142153 (1) 20160819_142637 (2)

Togliete la melanzana dal fuoco, rovesciatela in una ciotola e frullatela (3). Unite il pecorino grattuggiato, il pane grattato, il prezzemolo e l’uovo (4). Amalgamate il tutto (5).

20160819_143026 (3) 20160819_143313 (4) 20160819_143539 (5)

Formate delle palline con le mani e passatele nel pane grattato (6); cuocetele sul fuoco con circa 4 cucchiai di olio fino a quando saranno dorate (circa 5-7 minuti), girandole almeno una volta (7).

20160819_144359 (6) 20160819_144927 (7)

Potete anche cuocere le polpette in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti.

CONSIGLI:

  1. Per rendere l’impasto meno “molle” potete mettere la sera prima le melanzane sotto sale per eliminare l’acqua. Io talvolta lo faccio altre volte no: il risultato non cambia molto e comunque potete sempre “asciugare” l’impasto aggiungendo altro pane grattato. In alternativa, un altro consiglio è quello di mettere l’impasto in frigorifero per almeno mezz’ora (o anche più) prima di realizzare le polpette.
  2. Le quantità di pane grattato, pecorino e prezzemolo possono tranquillamente variare un po’ in base ai gusti.
  3. Se realizzate delle polpette molto piccole potete servirle come antipasto, magari accompagnate da maionese o insalata russa.

Queste polpette nascono su gentile suggerimento della deliziosa consuocera di mia zia: durante un pranzo di Ferragosto, mentre ci passavamo un vassoio di melanzane, Anna Laura ha raccontato di quando ha preparato delle polpette, appunto di melanzane. “Come?” – chiedo.  “Con le solite cose che metti nelle polpette” – mi ha risposto sua figlia Raffaella – “basta che usi le melanzane al posto della carne”.

Detto fatto! Giusto il tempo di tornare a casa (la bellezza di 568 km!) e le polpette erano sul fuoco!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.