Struffoli

on

Mi diverto a provare ricette tradizionali che non conosco: avevo molto sentito parlare degli struffoli e ho richiesto la ricetta ai miei alunni. Me ne sono arrivate tre: le ho comparate e alla fine ho provato questa. Tutti ne parlano come di una ricetta complicata: mi sento di sdrammatizzare; li ho fatti con la mia bambina e, a dire il vero, li ho trovati molto semplici.

Ingredienti:

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova (3 intere + 1 tuorlo)
  • 40 g di zucchero
  • 60 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di 2 arance
  • 15 ml di anice (o di qualunque liquore vi piaccia)
  • 200 g di miele di acacia
  • 70 g di arancia candita
  • 30 g di cedro candito
  • zuccherini e perline per decorare

Procedura:

Fondete il burro e lasciatelo intiepidire.

In una ciotola mettete la farina, lo zucchero, le uova, la scorza delle arance, il pizzico di sale, il burro fuso e il liquore (1): iniziate a mescolare con un cucchiaio e poi passate ad impastare a mano finchè non otterrete un panetto liscio e compatto (2).

20181222_173009 (1) 20181222_174104 (2)

Copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare almeno 30 minuti a temperatura ambiente (3).

20181222_174510 (3)

Trascorso il tempo, dividete il panetto in 6-7 strisce (4), che lavorerete una alla volta realizzando dei lunghi filoncini (5).

20181222_191400 (4) 20181222_191733(0) (5)

Tagliate i filoncini in piccoli pezzetti di circa 1 cm (6), che poi disporrete su un telo facendo attenzione che non si attacchino (7).

20181222_191922 (6) 20181222_195457 (7)

Procedete con la cottura: versate l’olio in una pentola e fatelo riscaldare. Capirete che è pronto inserendo uno stecchino (usate quelli lunghi da spiedino per non scottarvi) e gurdando la punta immersa nell’olio: se fa delle piccole bollicine è pronto (8).

20181222_201012 (8)

Immergete gli struffoli, pochi alla volta, con una schiumarola (9) e lasciateli cuocere per 3-4 minuti (10).

20181222_202852 (9) 20181222_202732 (10)

Scolateli e trasferiteli su un piatto rivestito di carta assorbente (11).

20181222_203445 (11)

Mentre gli struffoli si raffreddano sciolgliete il miele sul fuoco e quando sarà sciolto versateci, con attenzione, gli struffoli: spegnete il fuoco e mescolate per far assorbire il miele. Aggiungete anche i canditi e parte degli zuccherini e continuate ad amalgamare (12, 13).

20181223_191702(0) (12) 20181223_191918 (13)

Lasciate intiepidire e poi passate alla decorazione: prendete un piatto da portata e ponete al centro un barattolo di vetro rivestito di carta forno (14).

20181223_193532 (14)

Disponete gli struffoli a corona intorno al barattolo (15) e poi cospargeteli con i restanti zuccherini e le perline (16).

20181223_194108 (15) 20181223_194708 (16)

Vi consiglio di mettere gli struffoli in frigorifero per far solidificare il miele. Poi potrete eliminare il barattolo: io ho posto al centro come decorazione una candela dello stesso colore delle perline che avevo scelto (17).

20181224_212947 (17)

CONSIGLIO: il miele non è come il caramello, per cui non solidifica. Per realizzare la tradizionale corona vi consiglio di utilizzare il mio stratagemma: mettete qualcosa al centro della corona – nel mio caso una candela posta dentro una coppetta di vetro per evitare il contatto della cera con il cibo – in modo tale che se gli struffoli dovessero “franare” sarebbero sorretti dall’oggetto posto al centro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.